Rustico leccese, lo street-food salentino

RUSTICI
Il rustico leccese è uno dei piatti più rinomati della cucina salentina. A ben vedere, si tratta di una delizia che ben poco ha da spartire con le tante pietanze che rendono celebre la cucina regionale, caratterizzata assai spesso da materie prime contadine e tipiche del territorio. Il rustico leccese, al contrario, punta tutto su pasta sfoglia, besciamella, pomodoro e mozzarella. Un mix di sapori a cui è davvero difficile resistere.
Prima di spiegarvi i passaggi necessari a preparare in casa dei gustosissimi rustici, vediamo quali sono gli ingredienti necessari (dosi per 4 rustici):
– pasta sfoglia (500 g);
– mozzarella (150 g);
– 4 pomodori pelati;
– un tuorlo d’uovo.
Per quanto riguarda la besciamella, sono invece questi gli ingredienti necessari a prepararla in casa:
– latte (250 ml);
– burro (25 g);
– farina (25 g);
– sale (q.b.);
– noce moscata (q.b.);
– pepe (q.b.).

Per prima cosa, prepariamo la besciamella come segue. In in pentolino mettiamo a sciogliere il burro, aggiungendovi di tanto in tanto la farina e mescolando il tutto con una frusta; quando il composto comincia a bollire, versiamo poco alla volta il latte e mescoliamo ancora, per evitare che si formino dei grumi. A questo punto non resta che regolare di noce moscata, sale, pepe e aumentare la fiamma, fino a quando la besciamella non sarà densa al punto giusto e, quindi, pronta.

Scopri Amazon Prime!

Possiamo ora occuparci della pasta sfoglia, che andiamo a stendere con un po’ di farina e con l’aiuto di un mattarello.  Servendoci di un tazzone o di un qualsiasi altro utensile circolare, ritagliamo otto dischi: 4 di diametro 8 cm e 4 di diametro 10 cm.

Prendiamo, dunque, i dischi più piccoli e li disponiamo su una teglia da forno rivestita di carta forno. Sui dischi posizioniamo i dadini di mozzarella (stando attenti a scegliere una mozzarella con poca acqua), qualche pezzetto di pomodoro pelato e un paio di cucchiai di besciamella.

Fatto ciò, copriamo il tutto con un disco più grande e, con le dita, sigilliamo per bene i bordi, evitando così che il ripieno fuoriesca in fase di cottura. Ripetiamo, quindi, l’operazione per le restanti 3 coppie di dischi e, infine, spennelliamo con tuorlo d’uovo i nostri 4 rustici. E’ consigliabile, a questo punto, riporre in frigo per una buona mezz’ora i rustici, in modo che la besciamella si rapprenda e la sfoglia diventi più resistente.  Fatto ciò, non resta che infornare le nostre delizie in forno per 15 minuti a 180° C e per altri 5 minuti in modalità grill. Così facendo, i rustici saranno ancor più croccanti e dorati.
Un tripudio di sapore difficile da superare.
Annunci

One thought on “Rustico leccese, lo street-food salentino

  1. Vi state sbagliando tutti. Io e i miei amici per anni a Lecce ci siamo sfamati con i rustici che n on avevano la besciamella, ma solo mozzarella e pomodoro, Ricordo quando per la prima volta, durante una delle nostre feste in terrazza ci portarono, come d’abitudine, i rustici per la serata.
    Per la prima volta notammo la presenza della besciamella.Nessuno mangiò quei rustici ed io d’allora non li ho più mangiati. Grazie dell’attenzione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...